Funzione Menu

categorie

il tono della pelle

acconciatura

Genere

Sentimento

Versione

Emoji è un pittogramma di tipo testo, diverso dalle immagini e dalle emoticon. Può essere usato ovunque sia inserito il testo, perché è una specie di testo stesso . L'ultima versione di Emoji 13.1 contiene 1816 emoji separati (questa statistica non include gli emoji composti da più emoji e altri toni della pelle).

Le emoji possono essere visualizzate su piattaforme diverse, ma lo stile sarà diverso:

È apparso per la prima volta in Giappone e lo hanno chiamato "绘 文字 (giapponese: 絵 文字 / え も じ emoji)", creato da Shigetaka Kurita e popolare nelle reti globali e negli utenti di telefoni cellulari. Circa il 90% degli utenti online in tutto il mondo usa frequentemente gli emoji e ogni giorno vengono trasmessi 6 miliardi di emoji. Il Museum of Modern Art di New York elenca le emoji come una collezione permanente, tra cui 176 emoji nati nel 1999.

L'intenzione originale di creare Emoji era di rendere le espressioni delle persone più diverse e interessanti. Si è sviluppato per essere più simile a una nuova lingua e ha il suo fascino unico. Può essere visto ovunque nella nostra chat online quotidiana. Usandolo puoi capire le emozioni dietro le righe del testo e persino un'emoji può esprimere il nostro umore attuale.

Il consorzio Unicode lancerà molti nuovi emoji ogni anno. Finché aggiorni il tuo sistema operativo in tempo, puoi visualizzare meglio questi emoji nuovi e interessanti.

In futuro, l'uso delle emoji diventerà sempre più diffuso, il che è anche una tendenza. Se vuoi saperne di più sul significato e sulla relativa conoscenza delle emoji, presta attenzione a EMOJIALL!